Categorie: Novità

‘18 Aprile 24 d.

JSC “Dolena” contribuisce alla riforestazione delle foreste lituane ogni anno

Galleria fotografica.

JSC “Dolena” contribuisce alla riforestazione delle foreste lituane ogni anno e aiuta i forestali a piantare alberi. I dipendenti della Dolena UAB hanno piantato piantine di abeti, pini e betulle nel distretto forestale di Švėkšna, sotto la direzione di un ingegnere forestale Algirdas Tamašauskas. Siamo entusiasti dell’ottimo lavoro di squadra e dei bei momenti con tutto il team. Speriamo che le piantine piantate con amore si trasformino in grandi alberi. Ringraziamo il distretto forestale Švėkšna, l’agricoltore forestale Algirdas Tamašauskas e altri operatori forestali, tutti partecipanti per un pomeriggio divertente e utile.

‘15 Febbraio 26 d.

Vi invitiamo a visitare il nostro stand in fiera Ecobuild 2015 a Londra

Vi invitiamo a visitare il nostro stand in fiera Ecobuild 2015 a Londra. La mostra si terrà 03-05 Marzo 2015 .. Il nostro numero di stand è S2090. Ci vediamo in fiera!

 

< < Back to the list of currently implemented projects

‘14 Aprile 23 d.

Dolena è promotore di un evento annuale di assistenza volontaria di ripristino forestale

17 anni di operatività nel mercato delle case in legno hanno sviluppato una collaborazione forte e sostenibile con la Direzione delle Foreste Statali (in Lituania). Dolena è promotore di un evento annuale di assistenza volontaria per il ripristino forestale. Tutti i 54 dipendenti di Dolena hanno piantato oltre 1000 giovani alberi nelle foreste lituane il 18 aprile. L’obiettivo di Dolena è che la gestione delle foreste avvenga in conformità con i principi dell’utilizzo sostenibile delle foreste, il ripristino e l’ampliamento delle risorse forestali.

‘13 Ottobre 09 d.

Dolena alla SAIE 2013 di Bologna

Salve a tutti. Dal 16 al 19 Ottobre Dolena sarà presente alla fiere dell’edilizia SAIE di Bologna, Padiglione 22, Stand B56.

Per poter usufruire di un biglietto di ingresso gratuito, vi prego di contattarmi alla email mirko@dolena.LT.

Siete tutti benvenuti!

‘13 Luglio 12 d.

Nuovo impianto solare sui tetti della Dolena

Dolena promuove fin dagli inizi sistemi di costruzione ecologici e vita sana nelle case in legno. Una delle grandi preoccupazioni è sempre stata la riduzione dei consumi di energia, che genera emissioni di CO2, durante il processo di produzione delle case in tronchi.

Da Giugno 2013 l’azienda ha installato pannelli solari sul tetto del proprio capannone, che generano quasi la metà dell’energia elettrica necessaria per la produzione.

Un altro passo verso una vita ancora più sana all’interno delle case che Dolena costruisce per voi.

‘13 Maggio 03 d.

Produzione di una casa in tronchi (video)

Produzione di una casa in tronchi.

‘12 Settembre 03 d.

Dolena alla fiera BOSTER 2012

Dal 14 al 16 Settembre 2012 Dolena parteciperà alla fiera BOSTER, che avrà luogo a Beulard Oulx (TO), nell’alta Val di Susa. La fiera si occupa di gestione forestale sostenibile, meccanizzazione forestale, energie da legno e altre rinnovabile e costruzioni con il legno.Troverete maggiori informazioni riguardanti la fiera sul sito della Fiera BOSTER.
Scrivete a mirko@dolena.lt per richiedere gli inviti se volete venire a trovarci. Ve li spedirò in brevissimo tempo.

‘12 Agosto 07 d.

La casa in legno e il riscaldamento a gas: caldaie a condensazione e impianti a pavimento

Le moderne caldaie a condensazione a gas naturale hanno alti rendimenti, sfruttando il potere calorico della combustione e quello della evaporazione contenuto nel vapore acqueo prodotto. Rispetto ad una caldaia tradizionale si ha un incremento di circa il 10%. In genere le caldaie tradizionali perdono il 15% della propria resa a causa delle dispersioni sia dal camino che dall’involucro. La caldaia a condensazione, con una temperatura minore dei fumi, limita queste perdite, aumentando considerevolmente il rendimento termico della caldaia.

Gli impianti a pavimento si stanno diffondendo largamente, prendendo il posto dei tradizionali radiatori, grazie al superamento di molti difetti che questo sistema aveva. Il riscaldamento a pavimento riduce i consumi accrescendo il benessere, non movimenta l’aria riscaldando l’ambiente, quindi non solleva polvere. Avendo bisogno di una bassa temperatura di esercizio, il risparmio è consistente, ma i costi di installazione e manutenzione restano comunque elevati. Inoltre questo sistema resta sempre in funzione, rispetto a radiatori dotati di valvole termostatiche, i quali si disattivano al raggiungimento della temperatura desiderata. Per evitare un sovrariscaldamento dei locali sarebbe necessario utilizzare termostati in ogni stanza. Inoltre è da considerare quanto viene “vissuta” la casa: se si sta fuori gran parte del giorno allora è consigliabile un riscaldamento tradizionale. Infine bisogna fare in modo che fra la serpentina e il pavimento non vi siano camere d’aria, quindi posare il pavimento direttamente al massetto, altrimenti utilizzare un materassino ad alta conducibilità termica.

 

Fonte: Guida alle case in legno, Terra Nuova edizioni